service4Hotel PROattivi: come avere successo sul metasearch trivago

BTM Puglia – 18 Febbraio 2017

In occasione della BTM Trivago parla di come migliorare i contenuti degli hotel, ruolo fondamentale quindi è quello della fotografia come vetrina dei servizi offerti dalla struttura. Viene proposto il case study su l’Albergo del Senato. Guarda il video (dal min 16:35 al min 24:10)

Parole e immagini catturano il cliente

di Andrea Mongilardi – 08 Gennaio 2013

Secondo uno studio di Tripadvisor chi replica alle recensioni degli utenti e aggiunge fotografie e video dell’albergo incrementa di molto le visualizzazioni.
Esserci, sul web, è fondamentale. Ma farsi notare è tutta un’altra storia. Un buon sito e una corretta indicizzazione sono la base. Ma conta anche l’iniziativa e l’aggiornamento. Lo dimostrano i dati dell’ultima ricerca fatta da TripAdvisor sui fattori in rado di aumentare l’interazione dei clienti con l’albergo. Lo studio, che ha preso in esame gli hotel europei, fa emergere come all’aumentare delle recensioni cresca l’interesse verso la struttura: gli hotel con oltre 11 recensioni ottengono il 28% di visualizzazioni in più rispetto a quelli sotto le 10. E quando le recensioni superano quota 50, le pagine viste crescono addirittura del 38%. Interagire paga: le strutture che hanno replicato allerecensioni più di cinque volte registrano un +17% di pagine visualizzate.

L’importanza delle immagini

Lo studio conferma l’importanza cruciale di foto e video: gli hotel con oltre 30 foto hanno il 42% di visualizzazioni in più rispetto a chi ne ha meno di 10. E chi ha almeno un video ottiene un incremento di pagine viste del 21%.

service4L’immaginario collettivo

Le recensioni e le immagini sono i fattori più importanti che influenzano i processi di acquisto. Le immagini, assieme ai testi pubblicati sul sito, costituiscono la presentazione ufficiale della struttura. Non importa se chi pernotta presso una struttura lo fa per svago o per lavoro. L’immagine ha un duplice ruolo: di stimolare e di rassicurare.
Lo stimolo arriva dalla scelta di mettere in evidenza attraverso le immagini i tratti migliori dell’azienda. La vista di un’immagine realizzata professionalmente fa inconsciamente pensare a una struttura di qualità, che offre più garanzie. In questo caso possiamo parlare di rassicurazione.

service2Il numero conta

Sicuramente più foto di qualità ci sono più probabilità ci sono che il viaggiatore possa essere convinto. Brian Payea di Tripadvisor ha individuato un numero consigliato di immagini professionali per una struttura: venti. Gli hotel con più di venti scatti hanno viste aumentate del 150% il numero delle visite sulla pagina prezzi della struttura. Crescono inoltre gli spazi web dove riutilizzare questi contenuti. Su Google Local Business oggi è possibile caricare su una pagina aziendale fino a dieci foto della struttura. Pochi mesi fa il numero consentito era la metà.

service3Come le foto di un hotel influenzano i viaggiatori

di Isabella ScacciaTRIVAGO – 22 Nov 2016

Si dice che un’immagine valga più di mille parole..
Banale? Non credo. Le foto sono il primo contatto con il potenziale cliente. Siamo umanamente più portati a rispondere a un impatto visivo che ad uno testuale. Specie se vogliamo che il nostro pubblico ricordi quello che stiamo dicendo, le immagini hanno una probabilità più elevata di restare impresse nella memoria rispetto ad un testo. Per questo le foto devono raccontare una storia, la vostra storia.
In fondo pensateci, voi come reagite agli stimoli visivi?
Siamo costantemente bombardati da informazioni e il nostro cervello trova più semplice processare uno stimolo visivo, come per esempio una foto.
Con particolare riferimento a cose intangibili, come lo sono le esperienze di viaggio, il ruolo che giocano le foto è ancora più cruciale, perché lo sforzo è maggiore dato che agisce sull’immaginazione e sulle aspettative delle persone.
Un’esperienza è proprio quella che deve essere trasmessa agli utenti che cercano un hotel: l’esperienza che vivranno in quella struttura. Ed è proprio la galleria fotografica che racconterà i vostri spazi agli utenti e che li convincerà che quella è l’esperienza che vogliono vivere.
Se la qualità delle foto è alta, anche la percezione che i viaggiatori avranno della struttura e del servizio sarà alta perché da una presentazione migliore, ci si aspetta anche una prestazione migliore.
Continua a leggere: Case Study – Albergo del Senato, Roma – Alessandro Catania – fotografo professionista di hotel

La promozione dell’hotel passa della qualità delle immagini

di Freshcreator blog – 24 Novembre 2011

Se avete un sito web ben posizionato sui motori di ricerca, un sito web ricco di contenuti, una struttura con ottime recensioni su Tripadvisor e avete una community di utenti appassionata e attiva sui principali social network, state svolgendo un’ottima attività di marketing online.
A questo punto se a un sito e a un’attività così ben posizionata aggiungessimo un booking software dovremmo vedere un numero crescente di prenotazioni e acquisti. E se vedessimo che queste prenotazioni tardano ad arrivare? Forse il problema sta nei contenuti che pubblichiamo. Spesso sono le immagini a rendere appetibile o meno una struttura.

service3Mostrare la realtà

Un’immagine è in primo luogo un’aspettativa da parte del viaggiatore. Tradire le aspettative è un danno sia per la struttura, sia per chi acquista. Ecco perché aumentano le accuse di frode, quando il turista valuta non veritiere le immagini pubblicate dalla struttura nel sito web o nei portali online.
C’è chi ha fatto della cruda realtà un cavallo di battaglia. Non aspettatevi di trovare il paradiso, ma senz’altro non prenderete una cantonata.

© Copyright Hotel Photographer